Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Le théâtre italien en résistance

De terre et de sang (Di terra e di sangue), testo scritto da Salvatore Arena, Massimo Barilla e Maria Maglietta (tradotto da Federica Martucci) e La dernièreruseUne autre Iliade (L’ultimo inganno. Un’altra Iliade) di Salvatore Arena e Massimo Barilla (tradotto da Olivier Favier) sono presenti nella prestigiosa pubblicazione 1990-2020 Le théâtreialien en résistance diretto da Olivier Favier e Federica Martucci, Editionsthéâtrales, collezione Les cahiers de la Maison Antoine Vitez n°13, il 28 gennaio 2021, Parigi.

Questa pubblicazione è la testimonianza di come il teatro italiano sia rimasto uno spazio di libertà e di resistenza nella difficile situazione politica degli anni Novanta, riuscendo a liberarsi dalle istituzioni per affermare la propria indipendenza. 

I vari testi teatrali di diversi drammaturghi disegnano il quadro di un’Italia ancora legata al ruolo centrale della famiglia nella narrazione sociale, nonostante l’invecchiamento della popolazione. Le tragedie migratorie portano alla luce le tragedie della diaspora italiana; emerge come il femminismo e le lotte sociali siano ancora presenti oggi e come l’oralità sia ancora importante sia sul palco che nella città.

https://www.editionstheatrales.fr/livres/1990-2020-le-theatre-italien-en-resistance-1590.html